Oltre l’arcobaleno Vol 2: Il coraggio di essere – Autori Vari

Pagine: 174
Narrativa italiana
Autori Vari

Disponibile su Amazon in Ebook (2,99 euro) e Cartaceo (12,00 euro)

 

Ritorna con un secondo volume, Oltre l’arcobaleno, iniziativa nata dalla volontà degli autori partecipanti di dedicare un proprio racconto con il tema del mondo omosessuale, declinato da qualsiasi punto di vista.

Si tratta di storie che parlano del quotidiano, del dramma o anche della gioia di essere i cui personaggi vivono la malattia, l’omofobia, l’accettazione di sé il desiderio di non arrendersi mai in un percorso unico ed emozionante. Contiene tra i racconti inclusi anche i sei testi vincitori e selezionati della prima edizione del Premio Letterario Oltre L’Arcobaleno.

Quest’anno il ricavato dell’opera andrà interamente a sostegno delle attività di Agedo Cagliari.

Autori:
Lily Carpenetti, Manuela Chiarottino, Giorgio Ghibaudo, Eva Serena Pavan, F.N. Fiorescato, Autumn Saper, Laura ZG Costantini & Loredana Falcone, Stefano Bonazzi, Luisa D., Paolo Capponi, Annemarie De Carlo, Fabio Cicolani, Luigi Romolo Carrino, Francesco Mastinu

www.amarganta.eu
redazione@amarganta.eu

 

 

 

 

Il cuore lo sa: Resti o te ne vai – Giuliana Pitti

Pagine: 126
Narrativa italiana
Autore: Giuliana Pitti
Disponibile su Amazon in Ebook (2,99 euro) e Cartaceo (10,00 euro)

 

 
La realtà a volte difficile della maternità viene affrontata da LEI, la protagonista, mescolando pragmatismo e magia, con i sensi tesi a cogliere i più minuti segnali del corpo e del mondo: erba, alberi, cielo e arcobaleni. Anche i percorsi che si interrompono, continuano in una dimensione altra e accompagnano il narrato con una dolcezza struggente che pure non impedisce a LEI di seguire la strada che si snoda verso il futuro, una via illuminata dai sogni e dalla speranza. Così, con un linguaggio originale, LEI conduce il lettore in avanti e a ritroso in un tempo scandito dalle sue tre esperienze di madre, all’interno di uno scenario che si scompone e si ricompone risultando tuttavia straordinariamente coeso, tra corsi e ricorsi, tra incontri solo temporaneamente mancati. Un affresco in cui LEI dissemina immagini di grande impatto cromatico della sua vita durante l’attesa della Bambina dagli Occhi Verdi e del Bimbo Felice, ma dove pure LEI incastona i punti salienti del muto dialogo con il piccolo che l’ha resa la mamma che voleva essere. Una presenza costante, quest’ultima, che arricchisce l’esistenza di LEI e quella dei suoi cari: resta con noi quattro, stanotte.

Perché il cuore lo sa, lo sa sempre in anticipo.

 

Biografia dell’autrice

Giuliana Pitti è nata e vive accanto alla Cascata delle Marmore, che è il suo luogo di lavoro ma anche ispirazione e meditazione. La laurea in psicologia è servita a fornire un metodo di lettura delle vicende della vita in modo emozionale: crede che le emozioni siano il perno attorno al quale gira il mondo, insieme alle parole; crede che le parole facciano magie per la comprensione delle emozioni, della felicità, della vita. Per questo ha la mania di cercare le parole giuste, da leggere e da scrivere. È la fondatrice di My Therapy is a book (www.mytherapy.it) sito in cui recensisce libri terapeutici e ne consiglia per ogni bisogno dell’animo umano Leggere è una terapia, ma lo è soprattutto scrivere. Giuliana non scrive per passione o per hobby, ma per vivere, perché scrivere è come l’aria buona di montagna. Ha pubblicato “Archeofantasia”, a metà tra una guida turistica e un racconto poetico di viaggio proprio intorno ai luoghi della Cascata delle Marmore. Qui vive insieme a Andrea e ai bambini Lucia e Simone, che danno forma alla vita e alla scrittura, e se lo diceva Carver…

http://www.amarganta.eu
redazione@amarganta.eu

 

Non è mai troppo presto per amare – Eugenio Nascimbeni

Pagine: 130
Narrativa italiana
Autore: Eugenio Nascimbeni
Disponibile su Amazon in Ebook e Cartaceo
Fabio, dodici anni, un quartiere metropolitano di cui conosce ogni angolo, un gruppo di amici con cui passare le giornate. Poi le lunghe vacanze in campagna, dagli zii, e l’incontro che sconvolgerà la sua esistenza e le sue piccole grandi certezze, quello con la bellissima Lea, di due anni più grande. Un amore a prima vista, totale e profondo, come totali e profondi possono essere i sentimenti vergini di chi si affaccia alla vita. Passando dagli scorci di Milano all’entroterra di Pesaro, Nascimbeni riesce con delicata maestria a delineare lo sbocciare del sentimento nell’animo di Fabio, suscitando nel lettore un’empatia totalizzante nei confronti del piccolo protagonista. La prosa, curata e fluida, risveglia nella memoria tempi, cadenze e sensazioni in perfetto sincronismo con l’evolversi del narrato, ottenendo il miracolo di mescolare la fantasia con la realtà che ci appartiene.

Per lei avrei fatto di tutto, qualunque cosa mi fosse stata chiesta. Quello che nessuno poteva costringermi a fare era smettere di amarla con tutto me stesso, anche se sembrava proprio che lei non mi volesse più.

Biografia dell’autore

Nato a Milano agli inizi degli anni 60, sposato e con tre figli, ha esordito in campo letterario nel 2007 con il romanzo thriller Il traghettatore pubblicato da un editore bergamasco. Seguono numerosi titoli: L’angelo che portava la morte, La profezia di Karna e l’amuleto maledetto, L’attesa di Caronte, Delirio e l’antologia poetica “Spiriti Immortali” dedicata ai grandi miti del cinema, della musica, dello sport, scomparsi prematuramente e rappresentati nel loro momento di massimo fulgore.  Eugenio ama leggere, soprattutto romanzi di genere thriller, noir e poliziesco, scrivere (in passato è stato collaboratore del sito culturale Deliri Progressivi con articoli riguardanti i movimenti giovanili e la cultura pop), ascoltare della buona musica rock e blues e presenziare ai concerti delle molte band che ama. Il suo artista preferito e vero e proprio oggetto di culto, è Bruce Springsteen, di cui è un grande fan. I suoi sogni nel cassetto: la riduzione cinematografica di uno dei suoi romanzi e, naturalmente, un incontro con Bruce Springsteen, magari durante un viaggio nel New Jersey, vera e propria “promised land” per gli appassionati

http://www.amarganta.eu
redazione@amarganta.eu

 

John e Jackie – T.J. Klune

Pagine: 112
Narrativa italiana
Autore: T.J. Klune
Traduttrice: Amneris Di Cesare
Prezzo cartaceo: 9,00 euro
Prezzo ebook: 2,99 euro

 

Ebook Amazon
Cartaceo Amazon

Uscita: 30 marzo 2016

 

John e Jackie si incontrano da bambini. Ora, settantuno anni dopo, Jack si prepara a dare a suo marito l’ultima immensa prova d’amore. Aspettando il tramonto, durante un intero pomeriggio, John e Jackie faranno rivivere cinque momenti chiave della loro vita insieme. Dal primo bacio alla violenza di un padre alcolizzato. Dall’insidia delle tentazioni del mondo alle difficoltà della maturità. Esperienze che hanno determinato quel che sono diventati e definito la  profondità del sentimento che li unisce. Mentre il sole declina, se fin dal primo giorno John non ha voluto altri che Jackie, nel loro ultimo Jackie dovrà farsi forza, vincendo ogni egoismo e remora, per concedere a John la morte decorosa che desidera.

 

Biografia dell’autore

Quando TJ Klune aveva otto anni, prese carta e penna e iniziò a scrivere il suo primo racconto (che si rivelò essere poi la sua epica versione del videogioco Super Metroid. Non pensava che la partita si fosse conclusa molto bene e lui si offrì di darne la sua propria versione. Non ha mai ricevuto risposta da parte della società del videogioco, con suo sommo dispiacere). Ora, due decadi più tardi, il gruppetto di personaggi che abitano la sua mente sono diventati ancor più rumorosi, tanto da chiedersi perché mai debba andare a lavorare come supervisore di una compagnia di assicurazioni di giorno, quando potrebbe starsene a casa a scrivere. Da quando è stato pubblicato, TJ ha vinto il Lamba Literary Award per il miglior Romanzo Gay Romance, ha combattuto contro tre leoni che minacciavano di attaccare lui e il suo villaggio ed è stato scelto da Amazon per aver scritto uno dei migliori romanzi LGBT del 2011.

Una di queste cose non è vera.

(È la storia del leone. La storia del leone non è vera.)

L’imperi Li Papi Li Signuri E Li Re – Francesco Rinaldi

Pagine: 154
Narrativa italiana
Autore:Francesco Rinaldi
Prezzo: ero 12,50

 

Disponibile su Amazon

 

Patrocinata dal Comune di Rieti e dalla Provincia di Rieti
Una commedia che ripercorre le ragioni di un popolo colonizzatore, quello sabino, dall’epoca della civiltà italica. Un popolo che ha saputo dare origine, attraverso i riti del Ver Sacrum, ai grandi assembramenti del Centro-Sud dell’Italia, per poi subire la lunga fase della conquista romana. Seguono le invasioni dei Longobardi, dei Saraceni e dei Normanni, le varie annessioni al Regno Pontificio, la sottomissione alle Signorie e l’arrivo delle Truppe Napoleoniche. Finalmente, nel 1927, la ricomposizione con l’adesione all’Unità d’Italia.

Una pièce divertente che annovera interruzioni, colpi di scena, litigi e sfottò mentre il filo conduttore della storia si dipana piacevolmente senza ostacolare la comprensione filologica degli accadimenti.

Un’opera arricchita da saggi storico-didattici grazie ai contributi forniti dagli insegnanti di alcuni istituti superiori di concerto con i propri studenti.

 

…In occasione del Novantesimo dell’Amministrazione Provinciale, il consueto appuntamento con la storia raccontata al teatro si è rivelato particolarmente difficile perché ho voluto raccogliere la sfida di narrare con fedeltà degli eventi reali. Dalle rappresentazioni sceniche sui grandi vissuti del Novecento Reatino che hanno determinato una trasformazione sul piano economico, sociale e culturale della città, sono passato a occuparmi del passato di Rieti. Un passato che parte dalle Primavere Sacre dei Sabini, ossia dall’epoca dei primi popoli italici, per arrivare ai giorni nostri…

 

…La messa in scena è apparsa ostica fin dalle prime battute perché la commedia non ha una trama ma più trame, non si articola su un racconto ma su più racconti e coinvolge personaggi che devono interpretare molteplici personaggi.

 

Biografia dell’autore

Prima di affacciarsi al mondo dello spettacolo, Francesco Rinaldi ha svolto diversi lavori, dall’operaio all’operatore scolastico; autore-compositore per l’infanzia, conta tre vittorie allo Zecchino d’Oro, alcune canzoni-sigla per Raiuno favole radiofoniche per Radiounorai e alcune pubblicazioni di musical per le Edizioni Paoline; per il Teatro Ragazzi, come autore, attore e regista, in venti anni di attività ha realizzato tournée sia in Italia che all’estero; ha svolto attività di volontariato presso il Centro di Cantalice per un progetto di sperimentazione teatrale per malati di Alzheimer e attualmente svolge attività di volontariato presso il Carcere Circondariale di Rieti come operatore teatrale per detenuti; come commediografo in dialetto predilige i grandi vissuti del Novecento reatino. Prima di Quanno sfamessimo lu munnu, ha scritto, diretto e rappresentato altre commedie: Lo succaru dé li rapari, Lo bbonu e la puzza dé la ‘ìscosa, Li lalianti, So bbenuti l’americani, Brutti gnefri e capelluni e ’A famija dé ‘na ‘orde.

http://www.amarganta.eu
redazione@amarganta.eu