Il Decumano romano – Rieti da Porta Cintia a Porta D’Arci

Titolo: Il Decumano romano – Rieti da Porta Cintia a Porta D’Arci
Autrici: Daniela Acuti, Matilde Fallerini
Prezzo: euro 12.00/2.99
Disponibile on line cartaceo/ebook

 

 

 

 

 

La guida descrive il percorso da Via Cintia fino a Porta D’Arci ponendo l’accento su molteplici aspetti dell’antico decumano romano, sottolineandone le modifiche e gli ampliamenti, illustrando le particolarità dei palazzi e degli edifici religiosi. Il tratto, avvincente e coinvolgente, è infatti ricco di tesori artistici a volte visibili ma sottovalutati, più spesso celati ma godibili sapendo dove cercare. Il Decumano romano si rivela pertanto cartina tornasole ideale attraverso la quale cogliere il battito del cuore della Rieti di un tempo per riuscire a percepire, nella sua pienezza, quello di oggi.

Daniela Acuti nasce a Rieti. Laureata presso l’Università La Sapienza di Roma in Scienze Politiche con specializzazione in Politica Internazionale, ha lavorato con uno studio legale di Bologna a Strasburgo. Laureata in lingua inglese presso l’Università di Cambridge (R. U.), ricopre la carica di vicepresidente del Comitato Gestione e Sviluppo di Gemellaggi e Relazioni Internazionali del Comune di Rieti prendendosi cura dei relativi partner in Germania, Francia, Spagna, Giappone e in numerose città italiane. Presidente dell’Associazione storica culturale reatina Domenico Petrini, persegue la finalità di divulgare, attraverso pubblicazioni e convegni, la storia di Rieti e del suo territorio tramite il gruppo di studio “Habitat e Città Antica”. È stata a lungo  segretaria del CAI cittadino (Club Alpino Italiano) coltivando la sua passione per la montagna.

 

Matilde Fallerini, reatina, insegnante, artista e studiosa di storia locale, è membro dell’Associazione Storica per la Sabina e di ulteriori prestigiose associazioni culturali del territorio con le quali ha collaborato per la definizione e per la finalizzazione di progetti di caratura nazionale e internazionale, come la realizzazione del monumentale organo Dom Bedos-Roubo all’interno della chiesa di San Domenico poi di nuovo aperta al pubblico. Ha scritto articoli per diverse riviste e ha pubblicato numerosi studi nonché ha prodotto nel tempo opere con tecniche diverse e di levatura tra le quali spiccano i disegni reali e ipotetici di Rieti. Per la collana dedicata al teatro della casa editrice Amarganta ha realizzato copertine di squisita finezza e sensibilità. È inoltre autrice de Le famiglie reatine del XVII secolo.

www.amarganta.eu

http://www.amarganta.eu/saggistica/il-decumano-romano/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...