Chicchi di grano – Ed. I: Cantare con i bambini non è mai stato così bello

L’associazione culturale Amarganta è lieta di presentare la prima edizione di Chicchi di grano che si terrà martedì 19 dicembre, alle ore 17.00, presso il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.  Si tratta di un’esperienza di canto corale con protagonisti 150 alunni afferenti ad alcune scuole primarie di Rieti e provincia. Il progetto, coadiuvato dagli istituti coinvolti, in stretta collaborazione con il corpo insegnante, è finalizzato  alla creazione di uno spazio di confronto e dialogo culturale teso a sviluppare la consapevolezza del lavoro di gruppo, del legame di amicizia e di solidarietà. Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto in beneficienza. Le canzoni eseguite, scritte da Francesco Rinaldi, direttore artistico della rappresentazione, sono tratte dall’album Hanno ragione i bambini, edito dalle Edizioni Paoline e patrocinato dall’Unicef. A conclusione, le scolaresche unite canteranno  Cane e gatto, vincitrice di un’edizione dello Zecchino d’oro a firma di Rinaldi stesso.
Con la partecipazine e la collaborazione della Asd Dance Project diretta da Giorgia Gabriele

Presentatrice Perla Tozzi

 

Programma

Balletto degli allievi Asd Dance Project diretta da Giorgia Gabriele

Esecuzione dei brani Girotondo colorato e Difetti Perfetti: allievi Piazza Tevere, istituto comprensivo Giovanni Pascoli.

Esecuzione dei brani Cuccioli tristi e C’era una casetta: allievi Casali di Poggio Nativo,

istituto comprensivo Ferruccio Ulivi.

Esecuzione dei brani La scugnizza sul triciclo e Un pensiero per te: allievi G.P. Cislaghi, istituto comprensivo Marconi-Sacchetti.

Presentazione della biografia Volevo farmi papa o cantante, mi sono ritrovato allo Zecchino d’Oro di Francesco Rinaldi. Relatore Guido Cavalleri, attore, doppiatore, autore e conduttore televisivo.

Esecuzione dei brani Il trenino della pace e La marcia dei diritti: allievi G. Marconi, istituto comprensivo Marconi-Sacchetti.

Esecuzione corale di Cane e gatto.

Saggio degli allievi Asd Dance Project diretta da Giorgia Gabriele

Le esecuzioni saranno intervallate da rapide passerelle di personaggi reatini impegnati a vario titolo sul fronte della difesa del mondo dell’infanzia.

 

 

Annunci

Stelle del teatro reatino

Il giorno 26 agosto, presso il Chiostro del museo Civico di Rieti, alle ore 18.00, si terrà l’evento “Stelle del teatro reatino” a cura dell’associazione Amarganta.  Nell’occasione verrà presentato per la prima volta il saggio “Pier Luigi Mariani – Il teatro reatino dalla fine degli anni Venti all’inizio degli anni Cinquanta” di Luisa Casiraghi, un excursus a 360 gradi delle opere e della storia delle opere del grande drammaturgo nostro concittadino quale cartina tornasole della società reatina  dagli anni venti agli anni quaranta. Protagonisti altresì altri titoli di grande pregio. “Il quaderno a numeri” di Anita Pitoni, amata interprete del teatro di Mariani e straordinaria presenza dei giorni nostri. “La ’èsta e la sottana” dell’eclettico Saverio Pasquetti protagonista a sua volta del periodo d’oro illuminato dal Mariani. Le molteplici pubblicazioni del poliedrico artista Francesco Rinaldi. “Come il nero negli scacchi” del mattatore Paolo Fosso. Libri e autori che coroneranno una presentazione in cui passato e presente si fondono delineando il prossimo brillante passaggio verso le scene del futuro.

 

http://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_amarganta_teatro-3205005.html

 

 

Un uomo simbolo del fermento artistico nei primi decenni del ‘900 a Rieti. Con l’assessore alla cultura Gianfranco Formichetti, il poliedrico Francesco Rinaldi, la dottoressa Monica De Simone, il talentuoso Paolo Fosso, la mattatrice Anita Pitoni e il maestro Dino Morsani.

 

 

Rieti cuore piccante Ed. 2017 con Amarganta

In occasione della 7a edizione della fiera campionaria mondiale, Amarganta vi aspetta in piazza Vittorio Emanuele II, stand 2.

 

TORNA RIETI CUORE PICCANTE: ESTATE HOT A RIETI

Da giovedì 23 a domenica 27 agosto grande attesa per la settima edizione della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino.

Ha impiegato poco tempo a diventare uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dell’anno, un punto di riferimento per appassionati e gourmet ma anche per semplici curiosi. Un avvenimento che, nelle passate edizioni, ha fatto registrare numeri importanti, con oltre 150.000 presenze. Quest’anno torna alla grande Rieti Cuore Piccante, una occasione per scoprire il mondo del peperoncino e tutto ciò che lo circonda.
Ogni sera previsti show cooking con gli chef dell’Etoile Academy fondata da Rossano Boscolo che ad oggi, ha formato più di 30.000 chef e pasticceri, creando e coltivando gran parte dei talenti italiani che lavorano nei diversi campi dell’alta cucina, dalla ristorazione alla didattica.
A lavoro gli organizzatori della manifestazione, capitanati dal presidente dell’Associazione Peperoncino a Rieti Stefano Colantoni.
“Dopo l’edizione dello scorso anno un pò in sordina – dichiara Colantoni – torniamo alla grande per rilanciare la fiera nel modo in cui tutti la conoscono. Al momento abbiamo già l’80% dei posti assegnati, la cornice resta quella del centro storico. Sarà possibile visitare il campo catalogo al centro sperimentale Jucci e ammirare oltre 800 varietà diverse di peperoncino. Spazio anche a mostre fotografiche, estemporanea di pittura, visite della città sotterranea, kermesse artistico – letterarie. Quattro i convegni in programma”.
Rieti Cuore Piccante avrà come teatro le splendide piazze e le suggestive vie di Rieti. Cinque giornate (da giovedì 23 a domenica 27 agosto) che vedranno un unico, grande protagonista: il peperoncino, amato in tutto il mondo. Due i paesi ospiti Messico e Ungheria.
“Siamo molto fieri del nostro Campo Catalogo – ha aggiunto Colantoni – Ci consentirà proprio durante Rieti Cuore Piccante di mettere per la prima volta in commercio “Sabino”, studiato proprio per soddisfare la richiesta italiana di peperoncino”.
A breve sarà diffuso il programma completo. Per tutte le informazioni è possibile visitare la pagina Facebook .

Rieti Cuore Piccante è organizzata dalla Associazione Peperoncino a Rieti con la collaborazione dell’Accademia Nazionale del Peperoncino, degli enti locali, Camera di Commercio e Confcommercio Rieti, della Regione Lazio e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

 

 

Terra antica e comunità in movimento: L’Odissea

Sabato 22 luglio alle ore 21.00 successo di pubblico al chiostro del Museo Civico Rieti con Associazione Amarganta e Gruppo Jobel con l’Odissea, Simbas – Musei e Biblioteche dell’Alta Sabina.

Replica: 26 agosto ore 21.00

 

 

 

Replica del 26 agosto 2017, ore 19.00 – Museo civico di rieti

Il gruppo Gruppo Jobel in replica bissa il successo dello spettacolo Odissea al chiostro del Museo Civico di Rieti nell’ambito del progetto Terra Antica del Simbas – Musei e Biblioteche dell’Alta Sabina , sistema territoriale integrato dei Musei e delle Biblioteche dell’Alta Sabina. Con Monica De Simone.

Terra antica e comunità in movimento – SIMBAS & Amarganta

Amarganta partner del Progetto “Terra antica e comunità in movimento – storia, arte, paesaggio delle comunità dell’Alta Sabina”, curato dal Sistema territoriale Integrato dei Musei e delle Biblioteche dell’Alta Sabina (SIMBAS). Il progetto punta ad offrire la conoscenza del territorio dell’Alta Sabina, peculiare per storia e geomorfologia, attraverso diverse attività, in programma da giugno a ottobre, e con il coinvolgimento delle comunità locali e dei visitatori. Al SIMBAS aderiscono i musei e le biblioteche dei comuni di Amatrice, Antrodoco, Borbona, Contigliano, Cottanello, Monteleone Sabino, Leonessa e Rieti (capofila del Sistema).