L’ultima testimone – Tina Cacciaglia

Un’indagine per omicidio è il pretesto per raccontare dolci e tormentati amori lontani nel tempo e nascosti nel buio della memoria delle protagoniste.

Anita Balzo ha quasi novant’anni e passa la maggior parte del suo tempo in una tranquilla casa di cura per anziani con un’unica certezza:  sa di essere stata e di essere ancora una donna intelligente. Quando il commissario di polizia Carlo Lofrate interroga una sua vicina di letto, Laura Corsi, a proposito di un misterioso cadavere rinvenuto nel villino dove ha vissuto per decenni, qualcosa scatta nella mente di Anita. Grazie alla nipote Adriana e ai contatti che ancora possiede, Anita cerca di dare un nome al corpo privo di nome, senza disdegnare di raccogliere i vaneggiamenti di Laura la cui mente è devastata dall’arteriosclerosi. Nel romanzo si alternano in un galoppante turbinio le dinamiche della clinica, le regole del mondo di fuori, l’universo scomparso che ha accolto Anita e Laura nel pieno vigore, quanto di esso ancora rimane, trascinando il lettore nel passato e nel presente con piacevolezza e curiosità. La finezza con cui sono cesellati i protagonisti, la delicatezza frammista a un’inedita  vivacità con cui il mistero di oggi si mescola ai segreti celati dal tempo, rendono “L’ultima testimone” un romanzo godibile, magico, raffinato e inaspettatamente sensuale.

Cartaceo/Ebook
http://www.amarganta.eu

Tina Cacciaglia è nata a Napoli. Laureata in Sociologia, vive da molti anni a Salerno. Dopo aver pubblicato racconti su varie riviste (L’isola, Il Vescovado, Il Giornale di Cava, Grazia, Il Denaro), e aver vinto svariati concorsi, ha pubblicato numerosi romanzi. “Il sussurro di Vico Pensiero” (2012 – Io Scrittore, 213 – Runa Editrice 2013) vincitore del concorso nazionale del 2011 Io Scrittore  indetto dal Gruppo Mauri Spagnol. “La Signora della Marra” (2013 – Runa Editrice), già segnalato per merito al Premio Calvino 2009 e vincitore del Premio Iride Città di Cava de’ Tirreni XXXI edizione 2014. “Gemma”  (antologia “Corte nera”, 2014 – Runa Editrice) la cui trasposizione cinematografica per un corto è in corso di esecuzione. “La Conciliatrice”, (2016 – Walkabout Literary Agency). “Mitta-storia di una capuzzella” (2016 – Runa Editrice).
Collabora stabilmente alla pagina La lettura del quotidiano di Salerno: La Città.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...