Buona caccia, Fratello! – Paolo Fosso

In uscita per Amarganta, il 18 settembre 2016, Buona caccia, Fratello di Paolo Fosso.

3d-book-smart-object_BuonaCaccia_mediumEnrico, rampante avvocato che non ha esitato a giocare sporco pur di ottenere visibilità e denaro, perde tutto a causa di una soffiata. Caduto in depressione, il suo desiderio di rivincita si trasforma ben presto in una dolorosa riflessione su se stesso e sulla società. Il suo percorso si dipana in parallelo alla scoperta del sottile legame con Antonella, una ex compagna delle elementari morta suicida all’alba della sua disfatta professionale. Il filo empatico con la bambina di cui conserva un ricordo       apparentemente sbiadito, conduce Enrico a riallacciare contatti divenuti improbabili, alla ricerca delle ragioni che lo hanno cambiato e alla scoperta del vero significato del  mettersi in gioco. Buona caccia, Fratello! va ben oltre il voyeurismo psicologico grazie a uno stile fluido e alla capacità di Fosso di immergere il lettore nella mente del protagonista, sospeso tra presente e passato, e mosso da una tensione implacabile il cui scopo è capire e capirsi, per dare un senso alla propria vita e a quella altrui.

 

 

buonaCacciaFratello_FRONT_small

Pagine: 320
Narrativa Italiana
Prezzo ebook: 2.99 euro (Amazon, Kobo)
Prezzo cartaceo: 12.50 euro (Amazon)
ISBN cartaceo: 9781537068947
ISBN ebook:978-88-99344-75-7

Paolo Fosso

Paolo Fosso è nato a Rieti, dopo essersi diplomato al Laboratorio di Gigi Proietti si laurea in legge e diventa avvocato. Da allora, si agita fra Teatro, Cinema e Televisione, come attore e autore, mantenendo intatto il senso di stupore verso l’Esistenza. Il suo lavoro di attore gli ha permesso di viaggiare, conoscere persone straordinarie e altre molto meno; di confrontarsi con grandi autori e con la drammaturgia contemporanea. Dopo un lungo periodo come attore nella compagnia di Alessandro Gassmann, ha messo in scena i propri testi e da uno di questi: Prima se il buio ha tratto la sceneggiatura del film Il Disordine del Cuore di cui è protagonista. Ha pubblicato il racconto lungo Quasi un’Avventura (Lambda edizioni, da un’idea di Valentina Capecci). Attualmente, è in scena con il proprio spettacolo Come il Nero negli Scacchi. Considera la scrittura un vizio necessario, la prosecuzione della vita con altri mezzi.  Fondamentalmente, parlare di sé gli crea un salutare imbarazzo e si considera un Provinciale Cittadino del Mondo.

buonaCaccia_reader_medium

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...