Gruppo di Lettura – Primavera in Biblioteca: 16 aprile 2015

locandinaBiblioteca_ConfessioniShopping_2015_primaveraInBibliotecaL’Associazione Culturale Amarganta, in collaborazione con la Biblioteca Comunale Paroniana organizza tre doppi appuntamenti a cadenza mensile: il gruppo di lettura per adulti, già attivo da anni all’interno della biblioteca, e in contemporanea il laboratoro creativo per bambini.

Il primo, che si terrà il 16 aprile 2015 dalle 17.00 alle 19.00, sarà dedicato a Confessioni di una vittima dello shopping di Radhika Jha (Sellerio, 2015). In parallelo si terrà il laboratorio di Lettura e creatività per bambini da 4 a 9 anni: Il libro 3D. Il laboratorio di lettura e creatività è ideato e organizzato da Martina Torda.
Si richiede la prenotazione: associazioneamarganta@gmail.com tel. 3490841943.

 

Radhika Jha: Confessioni di una vittima dello shopping

Un romanzo dark e realistico, che affronta un tema universale: il potere travolgente del consumismo, l’ossessione per il lusso, la moda, i marchi prestigiosi, capaci, come una maschera, di cambiare la nostra identità.
Confessioni di una vittima dello shoppingTraduzione dall’inglese di Alfonso Geraci
Titolo originale: My beautiful shadow

Una donna racconta la propria storia: si chiama Kayo, è sposata con il fidanzato del liceo che le è stato presentato dall’amica Tomoko. Tomoko è tutto ciò che lei non può essere: alta, elegante, sexy, sofisticata, mentre l’unica attrattiva di Kayo è quella di avere un seno prosperoso, inconsueto per una ragazza giapponese. Kayo è felice di iniziare l’avventura di moglie, casalinga e madre accanto ad un uomo come lei, anonimo e arrivista, il cui lavoro in una banca americana permetterà alla famiglia una crescita economica costante e un’esistenza agiata per i due figli.

Un giorno Kayo incontra di nuovo la sua vecchia compagna di scuola. Sempre più raffinata, avvolta dal fascinoso mistero di una vita che sembra fluttuare tra lusso e amanti, Tomoko la trascina a fare shopping. Kayo viene così introdotta in un «club» molto particolare, «il club delle amanti della bellezza», composto da signore ossessionate dalla moda, dai vestiti, dai gioielli, da tutto ciò che i soldi possono comprare per assicurarsi la seduzione, lo charme, il rispetto sociale. La donna, i cui desideri sembrano anestetizzati dalla quotidianità ripetitiva, dalle soffocanti consuetudini di un’esistenza ordinaria, si costruisce così una nuova identità fatta di abiti e accessori costosi e meravigliosi, e scivola in una drammatica dipendenza. Gli acquisti diventano sempre più compulsivi e presto sembrano prosciugare ogni risorsa. Le conseguenze saranno debiti e angoscia, telefonate dalla banca, necessità di prestiti, fino a scelte sempre più estreme pur di non dover rinunciare ai suoi sogni.
Teso e sospeso come un noir, questo è uno dei romanzi sociali più originali degli ultimi anni. Il contrasto drammatico tra la realtà concreta e un miraggio di felicità fatto di beni e oggetti da indossare e mostrare, l’infiltrazione pervasiva delle immagini del lusso e della bellezza, rendono la storia di Kayo una storia che coinvolge tutti, specchio delle nostre vite immerse nella religione del mercato e dell’apparenza, di un mondo in cui il denaro o la sua tragica mancanza segnano la coscienza e l’anima delle persone, tratteggiandone il destino, la fortuna, la dannazione.

Radhika Jha è nata a Delhi. Ha scritto di cultura, ambiente ed economia sullo Hindustan Times e sul Businessworld. Ha lavorato per la Rajiv Gandhi Foundation, occupandosi dell’educazione dei figli delle vittime del terrorismo in India. L’odore del mondo (2001), il suo primo romanzo, ha avuto un grande successo di critica e di pubblico. Sono seguiti la raccolta di racconti L’elefante e la Maruti (2004) e Il dono della dea (2009). Ha vissuto sei anni a Tokyo e ora vive a Pechino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...